0 Lavori | 79 curriculum vitae | 6 Strutture Specializzate

Basic Life Support e campo d’azione dell’Oss

Gli oss sono obbligati a seguire un corso BLSD, ovvero il Basic Life Support and Defibrillation? Qual è il loro compito in caso di arresto cardiocircolatorio di un paziente? Secondo la legge n. 69 del 15 aprile 2004 chiunque adeguatamente formato per la rianimazione cardio-polmonare, in sede intra ed extraospedaliera, può usare un defibrillatore semiautomatico. Ma nella norma non si parla di obblighi.

Competenze dell’Oss nel BLS Basic Life Support

L’Oss certificato BLSD può fare tutto ciò che è previsto dal protocollo

Certamente per ogni singolo cittadino sarebbe importante riconoscere un arresto cardiocircolatorio, sapere fare il massaggio cardiaco e usare un defibrillatore automatico esterno (DAE).

Tutto questo per garantire alle vittime di arresto cardiaco i migliori soccorsi possibili in attesa di un intervento medico. Ancora di più, sarebbe utile per tutto il personale di servizio in ambito sanitario, oltre a medici e infermieri già evidentemente portatori delle conoscenze di base BLS, sapere intervenire in situazioni di emergenza.

In quest’ottica, relativamente alla frequenza dei corsi BLSD, sarebbe più opportuno parlare di senso del dovere civico e professionale, prima ancora di obbligo di legge.

Le leggi n. 120 del 3 aprile 2001 e n. 69 del 15 aprile 2004, infatti, non parlano di obbligo di frequenza, ma di possibilità, affinché tutti possano essere parte attiva e consapevole della comunità in cui vivono.

Aziende prediligono personale certificato BLSD in fase di assunzione

Fatta chiarezza sull’opportunità e non l’obbligo per gli oss (e per chiunque) di potere prendere la certificazione BLSD, rimane il fatto che spesso sono le Aziende sanitarie a prediligere, in fase di assunzione, personale che abbia già alcune certificazioni. BLSD, ma anche l’attestazione sulla sicurezza sul lavoro e il corso antincendio.

A tal proposito, sempre più corsi per operatori socio sanitari hanno adeguato il loro piano formativo per soddisfare le richieste del mercato, inserendo nell’anno di studi queste materie e la successiva attestazione.

In ogni caso, per gli oss che non hanno ancora ottenuto la certificazione BLSD e che vogliono frequentare un corso è possibile farlo direttamente presso gli enti formatori come la IRC (Italian Resuscitation Council).

In molte circostanze, sono invece le stesse Aziende sanitarie che, introducendo i defibrillatori semiautomatici all’interno delle loro strutture, sono obbligate a formare i propri dipendenti circa il corretto utilizzo degli stessi. In questo caso gli oss o le altre figure chiamate a frequentare il corso non possono sottrarsi.

Detto questo, viene da sé che un oss certificato BLSD ha gli stessi obblighi di qualsiasi altra persona avente lo stesso titolo.

« »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 ADIURA S.A.S. - Ravenna (RA), Via Ravegnana n. 61, cap. 48121 - REA RA – 190433, C.F./P.IVA 02310750399 - project by mlcom adv